31 May 2013

Allo scadere

Guardo l'orologio.
Un'ora alla mezzanotte.
Poi maggio sarà finito.
E con lui il tema del mese.
Almeno simbolicamente.

In realtà sono già fuori tempo massimo e andrò anche fuori tema. Forse.

Anche perchè il mio primo, unico, bimbo è ancora molto piccolo, a molte questioni sollevate non ho ancora avuto modo di pensare. Succede quindi che i blogstorming a tema scandiscano in maniera molto peculiare il mio  tempo. Quando torno sulla pagina del tema a fine mese, mi sembra passata una (bella) vita dalla prima volta che l'ho aperta.

Questa percezione dilatata deriva probabilmente dalle innumerevoli volte in cui ho pensato al concetto di tempo in questo mese. Così come agli stili di accudimento il mese precedente...
Forse anche dal fatto che il mio essere mamma ha fatto passi da gigante in un solo mese. Così come il mio piccolo, che è in una fase di crescita impressionante. Riflettevo sulle strategie di sopravvivenza e lui gattonava sereno,  mentre pensavo agli stili di accudimento ecco i suoi primi passetti, pensavo al concetto di tempo e intanto lui mi stupiva dimostrando di capire un sacco di cose che gli dicevo. Non smetterò mai di stupirmi che quel frugolino ora gli dico vai a mettere il topino nel tuo letto e lui sgambetta verso il letto e, guarda un po', infila tra le sbarre il topino. Tra le mie lacrime di commozione.

Riflettere non significa però sempre maturare un pensiero sensato. Io colgo questa occasione, in maniera un po' strampalata,  per dirvi grazie davvero. Perchè che il tempo sia tanto o poco o lento o veloce o tiranno, sicuramente mi aiutate a caricarlo di bei significati. E ormai fate come parte del calendario. A fine mese mi dispiaccio se non sono riuscita a partecipare e allo stesso tempo mi emoziono a scoprire quale sarà il prossimo argomento che affollerà la mente e i suoi momenti a disposizione nel tempo a venire.

Uso questo piccolo attimo, intorno allo scadere simbolico, prima di un nuovo inizio, per ringraziare tutti voi di genitoricrescono. Serena, Silvia e anche tutti gli altri. Grazie.

Questo post partecipa, anche se fuori tempo massimo, al blogstorming
Tema del mese: Il Tempo.

21 comments:

  1. A seconda di come lo valuti il tempo può essere nostro amico o nostro nemico. Fatto è che inevitabilmente passa, corre e non ti aspetta. Spesso non ti da nemmeno il "tempo" di capire. Ma sai che preferisco di piu' questa veste del blog? :) Buon we

    ReplyDelete
    Replies
    1. ne sono contenta :)
      tutto quell'arancione era più un traguardo da raggiungere che uno stato esistenziale. Mi vorrei più colorata, più gioiosa, più allegra. Ahimè, con tutta la malinconia di questo maggio, quanto inappropriato è stato quel colore che me lo ritrovavo lì... però non ci pensavo. Strano che, proprio mentre le malinconie un po' si dissipano, faccio posto ad un bianco candido. Ricomincio dal bianco. Ma a dire il vero è all'arancione che vorrei tornare. L'arancione dell'animo. Il blog lo teniamo bianco dai.

      Delete
    2. Speriamo che arrivi allora questo arancione. sai che significa questo colore? Io lo adoro. Se non ne conosci il significato vai qui

      http://www.mitiemisteri.it/simbologia_e_significato_dei_colori/significato_e_simbologia_del_colore_arancione.html

      Delete
  2. È bello questo scandire il tempo mensile, mentre tuo figlio fa passi da gigante e quello che era il mese prima viene travolto da nuovi obiettivi. Lui ci insegna a vivere il presente, quello in cui sta crescendo a ritmi incredibili.
    Poi l'effetto Genitoricrescono lo conosco bene, sono state il mio faro ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. le tue riflessioni sul vivere il presente mi tornano spesso in mente. Ieri in particolare. Nei week end, quando tempo ce n'è ci si pensa per forza di cose di più. E' soprattutto con lo scadere del tempo che non riesco a fare pace. E neppure sono riuscita bene a dirlo. Son giorni in cui faccio fatica a scrivere. Per fortuna ci sono persone belle da leggere :)
      Genitoricrescono è davvero una risorsa preziosa.

      Delete
  3. passo, non per la prima volta, qui, ma per la prima volta lascio un segno. perché il grazie va a silvia e serena ma con te condivido lo stupore per quante belle cose escono da genitori crescono. vediamo un po' il prossimo mese su che cosa arrovelleremo la testa. nel frattempo, buon tempo, buon tempo con il tuo cucciolo!! francesca aka silvietta aka qualcosastacambiando (Grazie per il passaggio) aka emozioni in movimento (a-ri-grazie)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il mio grazie era anche per te, te l'ho già detto quanto mi tocchino le tue riflessioni. Ti vengo a leggere sempre con piacere.
      ti ringrazio anche di avere lasciato un segno qui.

      Delete
  4. Il tempo quando hai un bimbo assume sfumature nuove e incredibili...:)

    ReplyDelete
    Replies
    1. io devo dire che per qualche strana alchimia il mio rpporto col tempo è migliorato. Mi sintonizzo meglio e più felicemente sul presente. POi sono d'accordo con la mia amica Cri che dice che il tempo coi figli si moltiplica.

      Delete
  5. Questo tuo pensiero mi coglie in una giornata di particolare fragilità.
    La partecipazione fuori tempo massimo al bs sul tempo è quanto di più in tema ci potesse essere! Non trovi sia una metafora bellissima? Non siamo mai fuori tempo massimo, anche quando ci sentiamo così. Soprattutto con i figli, non è mai troppo tardi per dire, fare, riflettere, cambiare, pensare.
    Grazie a te, con tutto il cuore. Perché proprio oggi e proprio ora avevo bisogno di sentirmi dire che gc ha un senso. Un tempismo perfetto...

    ReplyDelete
    Replies
    1. E' vero è una bella metafora.
      Sono davvero felice di aver detto il grazie che mi scappava con questo bel tempismo. Devo dire che sapere di avere veicolato un minimo di gioia coccola un poco anche le mie fragilità del momento.

      Delete
  6. Squa, è un bel post. Ci voleva anche questa riflessione sul tempo che passa e mi ricordi un periodo che sto quasi per dimenticare. grazie a te.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Barbara.
      la tristezza che ho avuto con me in questo maggio era quella del tempo che scade proprio, per antonomasia. Sono un pochetto fiera di me di aver volto le riflessioni a qualcosa di meno cupo.

      Delete
  7. anch'io ringrazio, perchè tutto questo web, che mi piace un sacco, che mi distrae sicuramente da molte altre cose, mi fa bene. Mi aiuta a dare significato proprio come dici tu, a dare un senso e a trovare le parole giuste e belle per definire o lasciare aperte le cose...

    ReplyDelete
    Replies
    1. vero? Anche a me sta facendo bene da matti
      "definire o lasciare aperte le cose"
      quel 'lasciare aperte' è bello proprio.

      Delete
  8. Come minuscola gocciolina nel mare di Gc, ti ringrazio con tutto il cuore per i tuoi pensieri. Far parte dello staff è già di suo un concetto strabiliante per me. Per la prima volta in vita mia sento davvero di appartenere a un gruppo (to', è anche il nuovo tema del mese :-) ) in un modo che sarebbe complicato condensare in poche riflessioni. Il tuo post mi ha confermato quanto sia speciale lo spazio creato da Serena e Silvia. Per noi che nel nostro piccolissimo contribuiamo a renderlo così particolare, per chi lo legge così come fai tu. Sono commossa, grazie.

    ReplyDelete
    Replies
    1. altro che minuscola!
      siete voi che mi avete commossa

      Delete
  9. Anche noi ci uniamo ai tuoi ringraziamenti a gc, perché come dici tu non è cosa da poco offrirci ogni mese nuovi spunti di riflessione e anche se al momento sembrano non portarci ad un pensiero sensato sono sicuramente dei piccoli semi che prima o poi faranno germogliare pensieri sensati in ognuno di noi...

    Un abbraccio.

    ReplyDelete
    Replies
    1. ricambio l'abbraccio (in quel modo lì! :)

      Delete
  10. Bellissimo. Come i gol segnati allo scadere. A favore, naturalmente ;)

    ReplyDelete

Io lo so cosa stai pensando.
Lo scrivo, non lo scrivo, quasi quasi lo scrivo. Ma no dai...
E' lo stesso che penso anche io quasi ogni volta.
Ma tu prova, prova a lasciare una traccia.
Non sarà invano.

Prova pro-pro-prova